mercoledì 18 agosto 2010

11 Settembre ... la storia che si ripete ...

Come si è visto la versione ufficiale del tragico attacco al World Trade Center presenta numerose lacune ... quindi visto tutti gli eventi che ha generato (massicci investimenti nella Difesa USA, occupazione di territori strategici etc...) è lecito avere qualche dubbio su chi ci abbia effettivamente guadagnato da un evento così eclatante e tragico...
La ricerca di motivazioni per muovere guerra non è comunque una novità dei nostri giorni ...
Ad esempio nel 1859 con gli Accordi di Plombières, la Francia si impegnava ad intervenire a fianco del Regno di Sardegna nell'eventualità di attacco austriaco citando testualmente Napoleone III «... Sono risoluto a sostenere la Sardegna con tutte le sue forze in una guerra contro l’Austria, a patto che la guerra avvenisse per una causa non rivoluzionaria e potesse trovare giustificazione dinanzi alla diplomazia e più ancora all’opinione pubblica di Francia e d’Europa».
Così il governo piemontese adottò da subito un comportamento smaccatamente provocatorio nei confronti dell'Impero Austriaco, operando una politica di forte riarmo e, quindi, contravvenendo agli impegni assunti il trattato di pace del 6 agosto 1849.
Il 26 aprile l'Austria dichiarò guerra al Regno di Sardegna: così la Francia, non senza resistenze interne, intervenne onorando l'accordo.

Nella Storia + recente invece si sono verificati episodi più somiglianti all' 11 Settembre sia per i soggetti coinvolti che per le modalità ...

Nessun commento:

Posta un commento